Esami di terza media in modalità telematica

S. Stefano di Camastra – Gli esami di terza media al tempo del Coronavirus come era stato già annunciato sono stati sostituiti con la tesina che è stata consegnata in anticipo ai professori per poi venire discussa con la cosiddetta “modalità telematica”. L’esposizione orale da parte degli alunni della tesina, su un argomento concordato con i docenti, ha di fatto sostituito, per quest’anno scolastico caratterizzato dall’emergenza sanitaria, l’esame tradizionale di terza media. Azzerati quindi i contatti, i ragazzi ne sono usciti ‘disanimati’ rispetto alla relazione con la scuola e questo momento di accompagnamento ad una fase ancora legata al percorso scolastico rappresenta un momento di conversazione e di ragionamento fatto insieme. Esami in remoto quindi, per circa mezzo milione di adolescenti italiani che erano convinti, in base a quanto inteso dall’ultimo decreto, che bastasse consegnare la tesina ai professori. Invece, alla fine, si è scelto di dare una parvenza di normalità agli esami di terza media con una specie di simulazione dell’orale a distanza che si discuterà prima dello scrutinio finale. Per i ragazzi sarà un modo per mettersi alla prova e anche la soluzione per mantenere un contatto, seppur da remoto, con i professori che li hanno seguiti per tre anni. Ansia al pensiero di dover parlare a distanza davanti a tutti i professori più la Dirigente sono le paure del momento, ma una volta rotto il ghiaccio si procederà in maniera spedita nell’esposizione del proprio elaborato così l’ansia passerà. Ancora una volta le scuole italiane tra una serie infinita di difficoltà, sono state costrette ad adeguarsi a questa emergenza inattesa, che ha cambiato radicalmente il modus operandi tradizionale, consentendo agli alunni di effettuare gli esami orali a distanza per non privarli di questo rito di passaggio. La tesina sarà il tassello finale di un processo di valutazione “olistica”, in cui il consiglio di classe prenderà in considerazione l’intero percorso svolto dagli alunni nel corso dei tre anni. Soppesando insieme alle competenze acquisite e i voti nelle singole materie, avrà un peso anche la maturazione raggiunta. Il voto finale, come sempre, sarà in decimi, con anche la lode per i più bravi.

Be the first to comment on "Esami di terza media in modalità telematica"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.