Rimane un rebus il futuro della Stefanese calcio

Momenti di riflessione per il Presidente Ciardo

S. Stefano di Camastra – Si presenta un periodo estivo più caldo del solito dal punto di vista sportivo a S. Stefano di Camastra, in quanto questa pandemia ha messo in ginocchio l’economia in generale, per cui appare impresa veramente titanica reperire sponsor disposti a dare una mano per cercare di portare avanti l’attività sportiva delle varie società. Nel caso della Stefanese calcio, salvata d’ufficio per il blocco delle retrocessioni imposto dalla Lega Nazionale Dilettanti, avrà la possibilità di rimettersi in gioco per la disputa nuovamente del campionato di Promozione. Attualmente vige il più stretto riserbo sulle mosse che la società arancionera intende portare avanti, solo per la prossima settimana stando a delle indiscrezioni, il direttivo dovrebbe riunirsi per fare il punto della situazione in maniera da evitare gli errori che sono stati commessi nello scorso campionato e stabilire se persistono le condizioni di continuare ad andare avanti oppure passare la mano. Neanche la salvezza ottenuta d’ufficio ha risvegliato l’entusiasmo degli appassionati, per cui, se non si creano le condizioni necessarie, appare veramente difficile che questo gruppo dirigente possa continuare a gestire questa società rimasta abbandonata al proprio destino, tra l’indifferenza più totale. Anche lo stesso presidente Peppe Ciardo, non sembra avere le stesse motivazioni che lo hanno spinto a diventare il condottiero di questo team, in quanto non si sono creati durante l’arco della stagione appena trascorsa, tutte quelle condizioni in fatto di aiuti concreti da parte di alcuni soggetti che si dicevano disposti ad aiutare la Stefanese calcio dal punto di vista economico. Senza aiuti economici e senza una struttura efficiente e consona al blasone di questo sodalizio il futuro appare denso di nubi, adesso è giunto il momento che alle parole, fino ad ora al vento, facciano seguito fatti concreti senza ulteriori proclami, anche perché gli sportivi veri aspettano con ansia una struttura efficiente, che possa rappresentare il volano definitivo del mondo pallonaro stefanese.

Be the first to comment on "Rimane un rebus il futuro della Stefanese calcio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.