Gli sportivi attendono ormai da anni la realizzazione di struttura efficiente.

La tribuna del comunale di S. Stefano di Camastra

S. Stefano di Camastra – Lo sport da sempre ha cercato di diffondere dei valori positivi di impegno, solidarietà e altruismo e il campo sportivo rappresenta un terreno d’incontro e crescita per chiunque. La gioia e la passione, a volte hanno una marcia in più e ci permettono di sognare oltre i limiti e i problemi del nostro quotidiano. Poniamo l’accento su una problematica che da anni attende di essere risolta, ma ancora oggi non viene attenzionata dai nostri amministratori: lo stato disastroso del campo di calcio di contrada Orti di S. Stefano di Camastra. Ogni Amministrazione dice che ha investito più soldi per gli impianti sportivi rispetto alle altre, ma di fatti concreti se ne vedono pochi. La nascita di un nuovo campo di calcio a 5 “monco” dalle dimensioni ridotte ha mascherando in parte, la poca considerazione che la classe politica stefanese ha avuto nel corso degli anni. Stando ai proclami fatti in campagna elettorale dall’attuale amministrazione in occasione del primo mandato, le cose sembravamo avere imboccato la strada giusta, ma le “BUGIE” ancora una volta hanno avuto il sopravvento sulla concretezza. Il campo sportivo è per antonomasia un luogo in cui passione e felicità s’incontrano in un connubio irresistibile, e di questo alcuni dei nostri attuali amministratori ne dovrebbero essere a conoscenza, in quanto praticare lo sport preferito con una squadra al proprio fianco non ha davvero prezzo. A volte, però, il campo sportivo rappresenta molto più di questo, incontrando lo spazio dei diritti e delle possibilità. Un campo sportivo, infatti, non è solo il luogo in cui fare attività fisica o giocare delle partite. Attraverso lo sport, giocato in condizioni sicure, giovani e adulti riescono a mettere in campo le loro energie, capacità e risorse. Il gioco di squadra permette di creare legami che durano per una vita intera. E i giovani possono dare il meglio di sé alla ricerca di risultati e futuro nel loro sport o attività preferite. Cosa più importante, il campo sportivo è un luogo di aggregazione che non conosce barriere e in cui uguaglianza e pari opportunità viaggiano di pari passo col gioco, le sue regole e l’impegno di ognuno. Esiste forse una palestra di vita migliore di questa? Esistono forse limiti di età o di genere nei sogni che un campo sportivo può regalare? Esistono forse aree urbane o agricole troppo piccole o troppo grandi per giocare? No, niente del genere. Il campo sportivo è il luogo che ogni centro, piccolo o grande che sia, non dovrebbe mai mancare di avere. Una fucina di relazioni e di opportunità che chiunque, ad ogni età, dovrebbe avere a disposizione.

Be the first to comment on "Gli sportivi attendono ormai da anni la realizzazione di struttura efficiente."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.