Il Viminale blocca Musumeci: «Sui migranti è competente solo lo Stato»

Il ministero dell’Interno si è espresso sull’ordinanza di Musumeci: «I migranti non sono competenza regionale». Ma a Lampedusa gli sbarchi continuano: anche oggi due, con 28 tunisini.

Il ministero dell’Interno è intervenuto sull’ordinanza firmata stanotte dal presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci, ed è arrivato lo stop. «La posizione del Governo è che la gestione dei flussi migratori è di competenza statale, ed è disciplinata da leggi nazionali. Non si capisce come possa funzionare. L’ordinanza di Musumeci non ha alcun valore». – viene precisato da fonti del ministero guidato da Luciana Lamorgese.

NESSUNA POLEMICA CON MUSUMECI, DICONO DAL MINISTERO

Le fonti ministeriali puntualizzano comunque che non c’è nessuna polemica con Musumeci, ma precisano che non è materia sua. «Il governo è impegnato giorno e notte nella ricerca di soluzioni che servano ad allentare la pressione su Lampedusa e su tutta la Sicilia ─ si legge nella nota ─, e quindi non si capisce che effetti possa avere l’ordinanza disposta dal presidente della Regione».

INTANTO CONTINUANO GLI SBARCHI

Intanto gli sbarchi continuano. Oggi sono arrivati in 28 su due barchini. In un natante c’erano 13 tunisini e in un altro 15. Come al solito sono stati portati all’hotspot di contrada Imbriacola, deve già erano stipati circa 1.000 migranti, invece dei 192 che al massimo potrebbe contenere. Dal Viminale affermano di lavorare giorno e notte per cercare soluzioni, ma si vede che hanno difficoltà a trovarne, perché a Lampedusa e nella Sicilia, da giugno, esiste una situazione davvero esplosiva.

Be the first to comment on "Il Viminale blocca Musumeci: «Sui migranti è competente solo lo Stato»"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.