Bonus Sicilia, click day fallito: rimandato all’8 ottobre

La Regione Siciliana ha messo a disposizione 125 milioni di euro con un contributo a fondo perduto destinato alle microimprese chiuse durante il periodo di lockdown

PALERMO– Falsa partenza per il ‘Bonus Sicilia’, l’iniziativa prevista dalla Regione che ha messo a disposizione 125 milioni di euro per sostenere il sistema produttivo dell’Isola con un contributo a fondo perduto destinato alle microimprese chiuse durante il periodo di lockdown.
Il ‘click day’ per le richieste online avrebbe dovuto prendere il via questa mattina, a partire dalle 9, ma la piattaforma informatica e’ andata in tilt “a causa – si legge sulla schermata del sito – di una problematica tecnica imputabile a Tim Spa”.
Tutto rinviato, quindi, alle 9 di giovedi’ 8 ottobre.

UIL SICILIA: “CLICK DAY CATASTROFICO, ADEGUARE INFRASTRUTTURE”

“Errare e’ umano ma perseverare e’ diabolico. La Regione Siciliana si ostina con questi catastrofici click days. Finanziare senza nessun criterio di merito, solo sulla base della velocita’, e’ sbagliato oltre che una pia illusione. Lo diciamo da troppo tempo, devono essere adeguate sul serio le infrastrutture e le procedure informatiche reperendo e valorizzando le professionalita’ necessarie”. Lo afferma Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia, che aggiunge: “Va modificato il profilo istituzionale con l’internalizzazione del servizio e serve una riorganizzazione delle competenze tra i vari assessorati. Dato che i soldi ci sono bisogna spenderli ma per raggiungere degli obiettivi precisi – prosegue Barone -. Nel rigoroso rispetto della legalita’, il governo regionale deve assumersi la responsabilita’ di valutare e scegliere i progetti che diano lavoro e che rafforzino il nostro fragile tessuto economico senza abdicare per ipotetici automatismi che di automatico fanno solo pasticci. Nel frattempo – conclude il leader della Uil Sicilia – migliaia di posti traballano e si perde l’occasione di creare buona occupazione salvo poi condannare l’assistenzialismo”. 

SICINDUSTRIA: “CLICK DAY FLOP ANNUNCIATO”

“Il giorno del click day e’ arrivato e, come purtroppo temevamo, e’ stato subito un flop”. Lo dice in una nota Sicindustria che “da settimane – si legge – manifesta tutte le perplessita’ circa il metodo e i requisiti di accesso di uno strumento che ha gia’ manifestato tutta la propria inadeguatezza”. Oggi, secondo gli industriali siciliani, “la conferma di un flop annunciato” e il rinvio alle 9 di giovedi’ 8 ottobre. “In Sicilia – denuncia il vicepresidente vicario di Sicindustria, Alessandro Albanese – il sistema del click day e’ diventato per gli imprenditori un vero e proprio calvario. Anzi peggio. Sicindustria continua pertanto a ribadire la necessita’ di una maggiore efficienza ed efficacia nei processi di assegnazione delle risorse pubbliche e una valutazione dei progetti da finanziare non sulla base di un sistema troppo spesso malfunzionante e basato solo sulla rapidita’ di un click, ma su criteri di ammissibilita’ e selezione oggettivi per progetti produttivi capaci di generare ricchezza”.

Be the first to comment on "Bonus Sicilia, click day fallito: rimandato all’8 ottobre"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.