Giro di vite per i locali notturni di S. Stefano di Camastra, il sindaco emette uleriori misure restrittive

S. STEFANO DI CAMASTRA (ME) – Finalmente si inizia a fare sul serio per cercare di contrastare il fenomeno dei contagi al COVID – 19, e attraverso un’apposita ordinanza, il primo cittadino di S. Stefano di Camastra ha diramato delle misure restrittive con individuazione delle aree in applicazione dell’art. l, co. l, lett.  a), del D.P.C.M. 18/10/2020. Considerato che nel territorio  cittadino stefanese  sono individuate aree nelle quali la presenza  di pubblici  esercizi,  di fatto favorisce  e incentiva  la presenza  concomitante di un numero  così elevato  di persone   tale da  rendere  seriamente   pregiudicato  il  rispetto  del  distanziamento  sociale  e  che finisce col provocare situazioni  di assembramento avverse  ad  ogni forma di profilassi  e di comportamento rispettoso  delle misure  di contrasto  alla diffusione  del virus, con particolare riguardo  alla fascia oraria successiva  dalle ore 21:00 e fino alle ore 05:00; e che i servizi  di controllo predisposti nel rispetto  delle  norme  per  il contrasto  alla  diffusione  del Covid-19, effettuati  dalle Forze di Polizia e dalla Polizia  locale, hanno evidenziato le enormi  difficoltà  che si riscontrano  nel garantire  il rispetto delle prescrizioni a causa delle condizioni  di forte aggregazione – movida- nelle ore serali e notturne; si ravvisa la necessità di  adottare  in  forma  adeguata   e  proporzionale all’attuale  situazione epidemiologica e in coerenza  con la ratio che ispira i provvedimenti emergenziali richiamati,  misure in  grado  di  contrastare efficacemente la diffusione  al  Covid-19 con  particolare riguardo  a quei fenomeni  di elevata  concentrazione di persone  in strade, piazze e aree urbane. Considerato inoltre, che le autorità sanitarie competenti   hanno evidenziato , in ordine al trend di diffusione del virus nel territorio del  Comune di Santo Stefano di Camastra ed in quello di tutti i comuni ad esso limitrofi, un significativo aumento  dei casi di contagio  da Covid-19 ed un non marginale tasso di incidenza  in relazione della popolazione ivi residente per tali ragioni; si ritiene necessario sentite le competenti funzioni comunali, responsabile area vigilanza e responsabile area tecnica, le quali   hanno espresso   il concorde  avviso  di  assumere  con  immediatezza tutti  i  possibili  provvedimenti, ciascuno per le proprie  competenze, finalizzati  al contenimento della diffusione. Per i motivi sopra esposti, fino al 13 novembre 2020 con possibilità di reiterazione e di modificazione in ragione dell’evolversi della situazione epidemiologica, si fa divieto di stazionamento per le tutte persone, dalle ore 21:00 e fino alle ore 05:00 del giorno successivo esclusivamente nelle giornate di sabato e domenica, nelle sotto indicate zone del centro abitato del Comune di Santo Stefano di Camastra. La mancata osservanza degli obblighi di cui alla presente Ordinanza, comporterà l’applicazione della sanzione amministrativa minima di euro 500  e massima  di euro 2.000 unitamente alle sanzioni previste dall’art.650 del Codice Penale (arresto fino a tre mesi) salvo che il fatto non costituisca più grave reato.

Be the first to comment on "Giro di vite per i locali notturni di S. Stefano di Camastra, il sindaco emette uleriori misure restrittive"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.