I sindaci del distretto D29 fanno sentire la propria voce a difesa del territorio

MISTRETTA (ME) – Una protesta pacifica, tesa a richiamare ancora una volta l’attenzione sull’Ospedale “SS. Salvatore” di Mistretta è stata portata avanti dai Sindaci e dai Presidenti del Consiglio dei Comuni facenti parti della Valle dell’Halaesa. Lo scopo era quello di richiamare l’attenzione delle Istituzioni Sanitarie competenti, sulle problematiche riguardanti il servizio sanitario nel territorio che essi rappresentano. Si tratta di un territorio spesso dimenticato al confine della provincia di Messina, provincia articolata e variegata sotto il profilo orografico, basta pensare che due dei Comuni appartenenti al Distretto Socio Sanitario D29, Santo Stefano di Camastra e Mistretta, separati da soli 18 Km di rete stradale, si trovano uno sul livello del mare e l’altro a poco meno di mille metri di altitudine. Oltretutto, in questo particolare periodo, i rappresentanti dei sette comuni facenti parte del Distretto D29, non vogliono passare per coloro i quali “lamentano” e rendono note le problematiche che si trovano a vivere i nostri concittadini, ma ogni volta che ci siamo ritrovati a scrivere abbiamo cercato di avanzare anche suggerimenti per poterle superare. Nel corso di questi mesi i rappresentanti di queste sette comuni ai confini della provincia di Messina, hanno dispensato dei suggerimenti conoscendo bene il territorio, facendosi interpreti dei bisogni di quello che necessita in modo da avvicinare la medicina al territorio, implementando la rete della telemedicina, che l’ASP con le proprie risorse non è riuscita a rendere capillare. Questo Sit in vuole fungere da sprone, affinché la voce di chi giornalmente ci mette la faccia con i propri cittadini venga presa in debita considerazione, per dare risposte concrete alle istanze che vengono avanzate dal territorio, senza che cadano sistematicamente nel dimenticatoio senza che le proposte vengano valutate nel merito. Questa ulteriore iniziativa, serve per richiamare ancora una volta l’attenzione verso questo territorio abbandonato al proprio destino, considerata l’emergenza in atto e nel rispetto delle norme anti-contagio, si sono ritrovati davanti l’ingresso dell’Ospedale di Mistretta per dare forza alle richieste fino ad oggi rimaste inascoltate.

Be the first to comment on "I sindaci del distretto D29 fanno sentire la propria voce a difesa del territorio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.