Rimaranno ancora al buio le gallerie della SS. 117 che porta a Mistretta

S. STEFANO DI CAMASTRA (ME) – Parte da un normale cittadino una lettera di protesta per la mancata illuminazione delle gallerie sulla SS. 117 “Centrale Sicula” arteria che collega S. Stefano di Camastra con l’entroterra, in attesa che venga completata la strada scorrimento veloce S. Stefano di Camastra – Gela. E proprio i ritardi su questi lavori, mettono in evidenza ancor di più alcune precarietà e il pericolo che rappresenta la strada che da S. Stefano di Camastra porta a Mistretta, nella fattispecie nelle prime due gallerie “Santa Marina 1” e “Santa Marina 2” che sono totalmente al buio. Nella missiva inviata via PEC da Gaetano Catania, un semplice fruitore che percorre con una certa frequenza questa strada, viene evidenziata la pericolosità delle predette gallerie che mettono a rischio l’incolumità di molti automobilisti. Per tutta risposta l’ANAS ci tiene a precisare nella sua nota, che la funzionalità degli impianti di illuminazione a servizio delle gallerie sopramenzionate è stata fortemente compromessa a seguito di furti e manomissioni ad opera di ignoti. L’entità dei danni subiti, e dei correlati lavori necessari per il loro ripristino, hanno escluso la possibilità di operare interventi, anche solo temporanei, utilizzando i contratti in essere di manutenzione ricorrente, proprio in considerazione delle ridotte disponibilità finanziarie corrispondenti, riservate ad operazioni di riparazione di tipo limitato e ordinario. Per la manutenzione programmata degli impianti in oggetto – prosegue la nota di ANAS – e per la loro completa riqualificazione con contestuale efficientamento energetico, è stato programmato un intervento straordinario inserito nel Piano dei Fabbisogni 2021-2025, al fine del suo finanziamento a valere sul prossimo Contratto di Programma da sottoscrivere con il Ministero infrastrutture competente. Pertanto, l’ufficio incaricato ha predisposto e collocato agli imbocchi delle Gallerie “S. Marina 1” e “S. Marina 2”, la segnaletica di avviso, pericolo e prescrizione prevista dal Codice della Strada per i casi di specie con galleria spenta, il cui rispetto, oltre al vigente limite di velocità a 50 Km/h, garantisce la sicurezza della circolazione nel tratto di strada in cui vige il pericolo.

1 Comment on "Rimaranno ancora al buio le gallerie della SS. 117 che porta a Mistretta"

  1. Mi viene spontanea la domanda: Ma come mai, oggi gli americani studiano nelle loro università il “Diritto Romano” di cui noi siamo stati primi promotori nel mondo, già duemila anni fa, ed in Italia siamo vittime delle burocrazie, comprese quelle dettate da qualche irresponsabile? Ma, è stato preso in considerazione il fatto particolare che: il funzionamento di detto impianto è necessario sia per garantire la sicurezza all’interno delle gallerie sia per garantire l’uscita dalle stesse, soprattutto nella direzione verso nord quando ci s’immette sul viadotto in cui l’automobilista rimane folgorato dalla forte luminosità riflessa dal mare sottostante, ma non si vuole trascurare, comunque, la direzione opposta in cui l’automobilista si ritrova in una situazione fortemente irraggiata dal contesto dei luoghi: cielo e mare all’esterno, per passare al buio più assoluto all’interno delle gallerie. Non gliene frega niente a nessuno? Allora non lamentiamoci dell’emorragia delle persone che abbandonano la Sicilia per andare a vivere in luoghi più vivibili!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.