Alla Nigithor volley non riesce il colpaccio contro la corazzata Terrasini

Nella Ph. Alessandra Loria (Nigithor volley)

S. Stefano di Camastra (ME) – Alla Nigithor non riesce il colpaccio!!! La formazione stefanese reduce da due vittorie consecutive voleva bagnare l’esordio al Palaceramiche con un risultato di prestigio contro la corazzata Terrasini, ma per il sestetto di Marco Adornetto arrivato malconcio a questa sfida non c’è stato nulla da fare. Dopo il promettente avvio da parte della Nigithor, coach D’Accardi chiama subito time out e prese le giuste contromisure, la capolista inizia a riprendere in mano il pallino del gioco alcune volte anche in maniera devastante, anche se a tratti i padroni di casa hanno cercato di tenere testa. Peccato perché a causa di qualche errore ingenuo sul finire del secondo set capitan Pagano e compagne hanno sprecato la grande rimonta e nel terzo set avrebbero potuto rendere più avvincente ed imprevedibile il finale di match. Le arancionere devono continuare a lavorare se vogliono togliersi delle belle soddisfazioni in questa stagione anomala, in quanto hanno dimostrato ampiamente di avere le carte in regola per poter recitare un ruolo da spartiacque. Giocare contro la capolista sicuramente dava degli stimoli diversi, ma solo se verranno affrontati con la stessa carica agonistica e determinazione viste contro Terrasini, Loria e compagne potranno togliersi delle soddisfazioni, caso contrario saranno condannate a soffrire. La sfida del Palaceramiche era caratterizzata anche dalla presenza sul parquet di molti ex: Macedo, Mercanti e Angelova, con quest’ultima che nei momenti topici della gara usciva dal cilindro delle giocate spettacolari che riuscivano a sbrogliare delle situazioni intrigate.  Onore al Terrasini che viaggia con il vento in poppa, ma la Nigithor c’è e lo ha ampiamente dimostrato.

Be the first to comment on "Alla Nigithor volley non riesce il colpaccio contro la corazzata Terrasini"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.