La Nigithor cede di schianto sotto i colpi del fanalino di coda Caffè Trinca

Il capitano Patrizia Pagano

S. STEFANO DI CAMASTRA (ME) – Prestazione da dimenticare per la Nigithor, che nello scontro che la vedeva opposta al fanalino di coda Caffè Trinca, incappa in una giornataccia lasciando campo libero alle avversarie che hanno ampiamente meritato questo successo. La formazione di Adornetto ha avuto una involuzione nel gioco, e le assenze, seppure importanti, e le cattive condizioni fisiche di qualche atleta non possono essere un attenuante per giustificare una prestazione inguardabile di tutta la squadra. Il sestetto stefanese si è approcciato male alla gara e nel corso dei quattro set è incappata in grossolani errori anche nei fondamentali, il ché lascia intendere che si tratta di un problema di testa che bisogna risolvere molto in fretta per evitare altre figuracce. Le tre gare consecutive che si dovevano giocare al Palaceramiche dovevano servire per rilanciare le quotazioni di questa squadra, che a fasi alterne ha dimostrato di avere delle buone qualità, caratteristiche che invece non sono emerse, anzi, si sono registrati dei vertiginosi passi all’indietro che suonano come un campanello d’allarme per il roster arancionero. Il crollo che si registrato nella gara contro il fanalino di coda caffè Trinca chiude un ciclo negativo, con la speranza che possa fungere da lezione in maniera da riordinare le idee e ritrovare lo smalto dei tempi migliori, in cui Pagano e compagne riuscivano ad esprimersi alla pari contro qualsiasi avversario. Toccherà adesso al tecnico Marco Adornetto  trovare le soluzioni migliori per tirare fuori la squadra da questo limbo in cui è precipitata, le qualità per venirne fuori ci sono, ci vuole un bel bagno di umiltà e affrontare con la massima concentrazione ogni sfida da qui fino al termine della stagione. Bisogna ritrovare quella serenità necessaria per affrontare al meglio le restanti gare in programma, in grado di regalare un finale di stagione pieno di soddisfazioni per una società che fatto enormi sacrifici per affrontare al meglio questa stagione anomala.

Be the first to comment on "La Nigithor cede di schianto sotto i colpi del fanalino di coda Caffè Trinca"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.