COMBATTEVA PER I FILORUSSI COME MERCENARIO IN UCRAINA: ARRESTO PER UN 28ENNE DI MESSINA

MESSINA – I carabinieri del Ros hanno avviato le procedure per arrestare un 28enne messinese, combattente mercenario per le milizie filorusse nel conflitto in Ucraina. Il giovane era stato reclutato in Italia e ora il Ros indaga sulla struttura che recluta e finanzia i mercenari impegnati poi nella regione del Donbass.

Il giovane messinese (G.R.) era impegnato nel conflitto ucraino dal 2014 ed è ora “gravemente indiziato” della violazione dell’art.3 delle legge n.210/1995 che ha ratificato la Convenzione internazionale di New York del 4 dicembre 1989.  Gli viene contestata anche l’aggravante della transnazionalità, poiché le condotte si inquadrano in un gruppo organizzato impegnato in attività criminali in più di uno Stato.

I militari dell’Arma hanno eseguito anche perquisizioni finalizzate alla ricerca di materiale probatorio che potrebbe definire il ruolo di eventuali facilitatori.

Be the first to comment on "COMBATTEVA PER I FILORUSSI COME MERCENARIO IN UCRAINA: ARRESTO PER UN 28ENNE DI MESSINA"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.