S. Stefano Camastra, stretta un’intesa con i volontari AIB Piemonte per la prevenzione incendi

S. STEFANO DI CAMASTRA (ME) – Per prevenire e contrastare il fenomeno incendi sono stati attivati dei gemellaggi con alcune Regioni italiane per il potenziamento della campagna antincendio boschivi in Sicilia, per essere presenti dove il bisogno è maggiore. Con questo spirito il Dipartimento della Protezione Civile ha incoraggiato l’attuazione di gemellaggi tra Regioni per garantire la più ampia disponibilità di forze in campo nell’attività di spegnimento degli incendi boschivi. Il volontariato di protezione civile formato e specializzato nell’anti incendio boschivo, appartenente alle colonne mobili regionali e alle Organizzazioni Nazionali, si è subito messo a disposizione con il consueto spirito di solidarietà. Grazie all’interessamento dell’assessore alla protezione civile Santo Rampulla, anche il comune di S. Stefano Camastra ha intrapreso una collaborazione per il controllo antincendio del territorio, tra i gruppi locali volontari club radio Cb di S. Stefano e i volontari di AIB Piemonte. Quest’anno le colonne mobili AIB che sono giunte in Sicilia lo hanno fatto sotto l’insegna del gemellaggio. Qui l’unica diversità ammessa dai ragazzi del Piemonte è una maggiore aggressività, è vero, ma della vegetazione autoctona quando prende fuoco. E in questi giorni di caldo infernale, la macchina operativa deputata al controllo del territorio ha funzionato più che bene, in quanto ogni qualvolta veniva segnalato un inizio d’incendio i soccorsi sono stati quasi immediati evitando i disastri del passato. Infatti, è ancora vivo il ricordo della scorsa estate quando nelle zone dei Nebrodi si sono registrati migliaia di incendi boschivi con diverse decine di migliaia di ettari di bosco bruciati e danni incalcolabili all’intero ecosistema del territorio, comprese le colture agricole, gli allevamenti, gli insediamenti civili, rurali ed industriali. Grande soddisfazione per questa intesa ha espresso l’assessore Rampulla: “Era un’occasione che non potevamo perdere per salvaguardare e tutelare il nostro polmone verde – ha dichiarato l’assessore Santo Rampulla – per questo motivo ci tengo a ringraziare l’architetto Maurizio Venuto, responsabile territoriale della protezione civile che ha permesso tutto ciò”.

Be the first to comment on "S. Stefano Camastra, stretta un’intesa con i volontari AIB Piemonte per la prevenzione incendi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.