S. Stefano di Camastra, festa dell’autunno alla scuola dell’infanzia plesso Piano Botte

S. STEFANO DI CAMSTRA (ME) – In un momento storico come quello che stiamo vivendo, la scuola spesso sembra perdere la propria identità. A tal proposito, le docenti della scuola dell’infanzia del plesso Piano Botte, hanno voluto far sentire la propria voce e, nel massimo rispetto dei protocolli anti-Covid previsti, hanno attuato con gli alunni la vendemmia. Il tutto si è svolto nello spazio esterno della scuola, il quale, grazie alla collaborazione tra insegnanti, collaboratori e genitori, è stato allestito con il tema della vendemmia. Striscioni, tralci d’uva, tavole addobbate a dovere, all’interno di una cornice naturale preziosa hanno accolto tutti i bambini del plesso creando una nuova esperienza a tema per offrire ai piccoli alunni la possibilità di mettersi in gioco, sperimentare nuove sensazioni e apprendere divertendosi.  In realtà la festa d’autunno è stata da sempre occasione di conoscenza gioiosa e divertente e quest’anno si è ulteriormente arricchita nell’ottica di una sempre innovazione e scoperta di sé stessi che contraddistingue il corpo docente con la realizzazione di un “percorso sensoriale”. Quest’ultimo ha consentito ai bambini di passeggiare a piedi nudi su alcuni elementi naturali come foglie secche, castagne, corteccia, pietre,….dando loro l’occasione di conoscere i cambiamenti di Madre Natura accompagnati dal Folletto Autunnino. Inutile dire l’entusiasmo impagabile dei bambini che, grazie a queste esperienze sul campo, vivono con estrema efficacia la didattica, nutrendo la loro curiosità. Pertanto l’esperienza diretta risulta oltre che educativa, anche socialmente utile per il gruppo sezione. Inoltre, tutto questo, permette di godere dei loro sorrisi, in un momento in cui troppo spesso, restano soffocati dietro una mascherina. È questa una esperienza che consente al bambino di apprezzare le diversità esistenti in natura sviluppando alcuni sensi in modo particolare l’olfatto e il tatto. Ma anche il gusto è stato sollecitato attraverso l’assaggio dei prodotti tipici di questa stagionalità del nostro territorio e non poteva mancare l’esperienza della trasformazione dell’uva in mosto che ancora una volta li ha resi partecipi con la raccolta prima e la pigiatura poi dell’uva. Ad accompagnare i bambini in questa magica esperienza molti giochi a tema e una scenografia ricca di dettagli che ha di fatto catapultati tutti in campagna alla scoperta dei mille tesori che la terra ci offre. Un compito di realtà magistralmente organizzato dalle insegnanti del plesso e da Gustavo…lo spaventapasseri realizzato dai bambini nei giorni antecedenti.

Be the first to comment on "S. Stefano di Camastra, festa dell’autunno alla scuola dell’infanzia plesso Piano Botte"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.