Charles Barkley afferma che si ritirerà dalla TV dopo il 2024-25

Charles Barkley dice che la prossima stagione sarà l’ultima in TV.

Barkley, parte del popolarissimo e pluripremiato spettacolo in studio “Inside the NBA”, ha detto venerdì sera che la stagione 2024-25 sarà la sua ultima con TNT e che non si unirà a nessun’altra rete oltre a quella.

“Non andrò da nessuna parte se non TNT”, ha detto Barkley su NBATV dopo la vittoria dei Dallas Mavericks in Gara 4 sui Boston Celtics venerdì sera. “Ma qualunque cosa accada, ho deciso che il prossimo anno sarà il mio ultimo anno in televisione. E voglio ringraziare la mia famiglia NBA. Siete stati così grandi con me. Il mio cuore è pieno. Con gioia e gratitudine. “

L’NBA sta negoziando la prossima serie di accordi sui diritti mediatici a partire dalla stagione 2025-26. Anche se la lega non ha annunciato quali saranno gli accordi, Disney/ABC/ESPN, Amazon, NBC e Warner Bros. Discovery è in lizza per vedere tre pacchetti di giochi e un valore dichiarato di 76 miliardi di dollari di contenuti in bundle. Lega in un decennio.

Se la Warner Bros. Discovery fosse una società di media diversa, segnerebbe la fine dei giochi su TNT e nessun “NBA Inside The”.

READ  Presidente della Camera GOP: Johnson non ha via d'uscita dal voto in Ucraina

“Spero che l’NBA rimanga con TNT, ma per quanto mi riguarda personalmente, volevo che lo sapeste da me… Volevo dire alla mia famiglia NBATV e TNT che non andrò su un’altra rete, ma andrò su Jamal Crawford o Vince Carter o Steve (Smith).” dovrebbero essere bastonati”, ha detto Barkley, 61 anni.

“Ma l’anno prossimo andrò in pensione dopo 25 anni e volevo ringraziarti. Voglio che tu lo senta prima da me.”

In vista delle finali NBA, il commissario Adam Silver ha definito il processo sui diritti dei media “incredibilmente complesso”, con la tecnologia coinvolta (trasmissione, cavo e streaming), offerenti in competizione e scadenze che si estendono verso un futuro imprevedibile.

Insieme al conduttore di “Inside the NBA”, vincitore dello Sports Emmy Award, Ernie Johnson e agli ex giocatori Shaquille O’Neal, Kenny Smith e Barkley, a Silver è stato chiesto se il contratto della WBD con la lega scadrà la prossima primavera. la situazione.

“[To] “Le persone di Turner Sports, mi scuso per il lungo processo perché so che sono impegnati nel loro lavoro”, ha detto. . Penso che spetti all’ufficio della Lega portare a termine queste trattative e concluderle il più rapidamente possibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *