Elon Musk vale la sua busta paga da 44 miliardi di sterline per la Tesla?

fonte dell’immagine, Belle foto

  • autore, Joe Kleinmann
  • azione, Insegnante tecnico

Elon Musk potrebbe ancora una volta fare a modo suo.

Il suo accordo salariale con Tesla – del valore fino a 56 miliardi di dollari (44 miliardi di sterline, a seconda del prezzo delle azioni della società) – che ora è sostenuto dagli azionisti, rappresenterà il 75% della spesa totale per le scuole in Inghilterra nel 2024-5 (60 miliardi di sterline) e un quarto del budget del servizio sanitario nazionale (192 miliardi di sterline).

Per i suoi numerosi ammiratori, Musk vale ogni centesimo che gli capita.

Le sue attività includono il suo ultimo progetto AI Tesla, SpaceX, X (ex Twitter), Starlink, Neuralink e X.ai.

Si potrebbe sostenere che Tesla abbia aperto il mercato statunitense ai veicoli elettrici, SpaceX abbia inviato nello spazio il razzo più potente del mondo e un uomo si sia offerto volontario per essere il primo a farsi impiantare un microchip Neuralink nel cervello e ora può controllare un computer. Usando i suoi pensieri.

Oggi la domanda da 56 miliardi di dollari è: il portafoglio avrebbe avuto lo stesso successo senza di lui?

Sviluppo di Tesla

Si potrebbe dire che l’accordo salariale di Musk riguarda il mantenerlo in Tesla.

Prima del 2018, quando venne accettato dal consiglio di amministrazione dell’azienda, si speculava sul suo futuro presso il produttore di auto elettriche.

A quel punto, valeva quasi 20 miliardi di dollari, secondo la lista dei ricchi del 2018 della rivista Forbes, quindi non stava frugando dietro il divano in cerca di spiccioli.

Ma se raggiunge determinati obiettivi, il potenziale guadagno è astronomico.

In tutta onestà, Musk ha raggiunto gli obiettivi prefissati. Ad esempio, la capitalizzazione di mercato di Tesla è passata da 54 miliardi di dollari a un obiettivo di 650 miliardi di dollari.

È nuovamente sceso a 570 miliardi di dollari.

Profilo del muschio

Quando Tesla ha vacillato nel 2022, si dice che sia stato perché Musk ha distolto lo sguardo dalla palla per concentrarsi sulla X, quindi la sua assenza ha rappresentato un problema.

Tuttavia, il suo profilo aggiunge un enorme valore a queste aziende.

Il signor Musk non si affida a team di comunicazione, preferisce invece trasmettere in diretta ai suoi 187 milioni di follower direttamente sul suo social network.

Con Mr. Musk dalla tua parte, le tue PR restituiscono risultati contrastanti, ma sempre alti.

Fa infiniti titoli di notizie globali da dietro la sua tastiera, e si potrebbe sostenere che pochissime persone hanno quel potere – pubblicità che il denaro non può comprare.

Ha un’enorme influenza politica: ha incontrato molti leader mondiali, tra cui il presidente cinese Xi Jinping. Sostiene di aver parlato al telefono con il presidente russo Vladimir Putin e di aver trasmesso in diretta una conversazione con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu.

Dolly Singh, che ha lavorato per Musk presso SpaceX tra il 2008 e il 2013, aveva precedentemente dichiarato a BBC News di essere un “leader incredibile”.

“Se non fosse stato così, non avrebbe realizzato le cose che ha”, ha detto nel 2022.

Ma ha anche ammesso che lavorare per lui è stato faticoso.

Affare rischioso

Sebbene gli azionisti abbiano sostenuto il pacchetto retributivo di Musk, gli esperti legali affermano che non è chiaro se il tribunale che ha bloccato l’accordo accetterà una nuova votazione e consentirà alla società di recuperare la sua retribuzione.

Ma l’ex sostenitore di Tesla Steve Westley ha dichiarato alla BBC all’inizio di quest’anno che mantenere Musk non era necessario.

“Elon era un visionario unico… ma non so se sia essenziale per gestire qualcuna o tutte quelle aziende oggi”, ha detto.

“Nessuno è sempre al comando, soprattutto quando cerchi di guidare sette aziende contemporaneamente.”

E con tutti i successi sotto la guida di Musk, ci sono stati anche dei fallimenti.

Tesla non è stata redditizia per anni, poi un tweet sulla privatizzazione della società ha portato a un pasticcio finanziario che si è concluso con un’indagine da parte delle autorità di regolamentazione e ha portato alle sue dimissioni dalla carica di CEO.

Ho parlato con due ex dipendenti che affermano che parlare apertamente dei problemi di sicurezza in Tesla è costato loro sia il lavoro che la reputazione professionale.

Musk ha recentemente affermato che Starlink è ormai finanziariamente al verde, ma Bloomberg ha pubblicato un rapporto in cui ha minimizzato l’enorme costo del lancio della sua infrastruttura di rete satellitare.

Ma l’America ha una visione diversa delle imprese rischiose.

“Il mercato statunitense non solo è enorme, ma è anche più propenso a catturare pezzi grossi”, ha detto alla BBC Mustafa Sulaiman, che ha co-fondato Google DeepMind ed è entrato in Microsoft.

Il Regno Unito potrebbe aver bisogno di “maggiore tolleranza e celebrazione del fallimento”.

Se il signor Musk è rimasto ferito dal fallimento, non lo ha dato a vedere. Esternamente è rumoroso, prepotente e provocatorio.

Oggi dice di aver inviato una torta al Delaware per cercare di bloccare l’accordo salariale da 56 miliardi di dollari di Tesla.

È decorato con la sua frase preferita “vox papule, vox dei” – la voce del popolo è la voce di Dio.

Segnalazione aggiuntiva di Dearpile Jordan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *