Klay Thompson Warriors Contract parla di “Frozen”; Molto probabilmente se ne andrà: NBC Sports Bay Area e California

Klay Thompson approda a un’altra franchigia NBA – un giorno che i fan dei Warriors non hanno mai visto arrivare al culmine della dinastia del Golden State – ora sembra più vicino che mai.

Anche se i Warriors estendessero a Thompson un’offerta competitiva, il cinque volte All-Star potrebbe decidere di lasciare Golden State in cerca di un nuovo inizio altrove. Lo ha riferito Anthony Slater dell’Athletic Sabato, citando fonti della Lega.

Secondo quanto riferito, Thompson potrebbe intraprendere un nuovo inizio con un altro franchise per sfuggire ad alcuni degli attriti che ha avuto con i Warriors nelle ultime due stagioni. Accordo da 190 milioni di dollari Ha firmato nel luglio 2019.

Mentre c’è una finestra aperta per Golden State e Thompson per negoziare un nuovo accordo prima che inizi ufficialmente la free agency della NBA, i negoziati tra i Warriors e la guardia tiratrice scelta sono in fase di stallo, senza alcuna offerta contrattuale attualmente in classifica, secondo il rapporto di Slater. Lo dicono fonti della Lega.

Thompson è alla ricerca di un’offerta di contratto di almeno tre anni, confermata a Monte Poole della NBC Sports Bay Area, anche se la strada per raggiungere l’accordo desiderato potrebbe essere difficile.

Il mercato di Thompson potrebbe non essere lo stesso del quattro volte campione NBA Orlando Magic – il principale pretendente per i suoi servizi – considerando che il 34enne non è disposto ad estendere la sua offerta di tre anni.

È importante notare il programma per il resto del Warriors Dynasty Center, Come il curry al passoAllenatore Steve Kerr e L’ancora difensiva è Draymond Green Firmato per le due stagioni successive, quest’ultima con un’opzione giocatore per una terza stagione.

READ  Mercato azionario oggi: aggiornamenti in tempo reale

Con il futuro di Curry, Green e Kerr incerto oltre la stagione NBA 2025-26, la riluttanza di Golden State ad estendere un contratto a Thompson sarebbe incoerente con il resto delle aree principali del franchise.

Tutto è possibile nelle prossime due settimane, ma per come sono andate le cose, i fan degli Warriors potrebbero dover prepararsi alla brutale realtà che i leggendari Big Three di Golden State non se ne andranno insieme verso il tramonto.

Scarica e segui il podcast Dubs Talk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *