Qual è la più grande finale NBA? I Mavericks hanno una serie di vittorie consecutive in Gara 4

giocare

IL Dallas Mavericks C’era il rischio di essere travolti Boston Celtics Venerdì inizia Gara 4 delle finali NBA 2024. Con le spalle al muro, i Mavericks hanno regalato uno dei più grandi sconvolgimenti nella storia delle finali.

I Mavericks hanno ottenuto un vantaggio di 48 punti nella vittoria per 122-84 sui Celtics all’American Airlines Center di Dallas. Il margine di 38 punti ha segnato il terzo più grande margine di vittoria nella storia delle finali.

Mentre i Mavericks diventano la prima squadra nella storia a rimontare da un deficit di 3-0, molti fan dell’NBA potrebbero chiedersi un altro risultato che non vogliono associare al loro nome: qual è la più grande finale NBA? Quali sono i meno punti segnati nelle finali NBA? Ti abbiamo coperto.

Finali NBA, partita 4: Riepilogo Celtics vs Mavericks, highlights

Qual è la sconfitta più grande nella storia delle Finali NBA?

Gli Utah Jazz hanno subito la più grande sconfitta nella storia delle finali NBA. Ecco le sei* maggiori sconfitte nelle finali:

1. Finali 1998, Gara 3: Chicago Bulls 96, Utah Jazz 54

Margine di vittoria: 42 punti

Karl Malone è stato l’unico giocatore Jazz in doppia cifra, realizzando 22 punti e tre rimbalzi. Shandon Anderson ha segnato 8 punti per il successivo miglior marcatore dello Utah. I Jazz hanno segnato nove punti nel quarto quarto, il secondo minor numero di punti segnati in un quarto quarto nella storia delle Finali. Nel frattempo, la superstar dei Bulls Michael Jordan ha segnato 24 punti e Tony Kukoc ha segnato 16 punti.

READ  Contro Francis Nagano. Risultati completi di Anthony Joshua: Joshua mette KO rapidamente Ngannou

2. Finali 2008, Gara 6: Boston Celtics 131, Los Angeles Lakers 92

Margine di vittoria: 39 punti

I titolari di Boston Kevin Garnett (26), Rajon Rondo (21) e Ray Allen (26) si sono combinati per 73 punti per vincere la serie. I Celtics hanno superato i Lakers 34-15 nel secondo quarto e nonostante i 22 punti della superstar Kobe Bryant, i Lakers non sono riusciti a recuperare. Le 38 palle perse dei Lakers non hanno aiutato e hanno portato a 32 punti di Boston.

3. Finali 2024, Gara 4: Dallas Mavericks 122, Boston Celtics 84

Margine di vittoria: 38 punti

Dallas ha sfruttato un parziale di 40-14 nel primo e nel secondo quarto portandosi in vantaggio per 50-25. All’intervallo era in vantaggio per 61-35, poi ha esteso il suo vantaggio a 88-52 a 3:18 dalla fine del terzo quarto. La stella dei Mavs Luka Doncic si è ripresa da una partita 3 poco brillante, segnando 29 punti (25 nel primo tempo), distribuendo cinque assist, raccogliendo cinque rimbalzi e registrando tre palle recuperate. Kyrie Irving ha aggiunto 21 punti e sei assist.

4. Finali 2013, Gara 3: San Antonio Spurs 113, Miami Heat 77

Margine di vittoria: 36 punti

Tutto è andato nel profondo per gli Spurs in questo. Hanno segnato il 50% delle loro triple (16 su 32) con sette di Danny Green e sei di Gary Neal dalla panchina. Gli Spurs hanno superato gli Heat 63-33 nel secondo tempo, trasformando un vantaggio di sei punti in una risata all’intervallo.

5. Finali 1978, Gara 6: Washington Bullets 117, Seattle SuperSonics 82

Margine di vittoria: 35 punti

Seven Bullets ha segnato in doppia cifra con 21 punti, 15 rimbalzi e cinque stoppate di Elvin Hayes e 19 punti a testa di Bob Dandridge e Mitch Kubczak. Washington ha superato Seattle 70-47 nel secondo tempo.

READ  Un morto, altri feriti dopo una grave turbolenza a bordo del volo Singapore Airlines 321 da Londra, dice la compagnia aerea

D-6. Finali 1985, Gara 1: Boston Celtics 148, Los Angeles Lakers 114

Margine di vittoria: 34 punti

Nel cosiddetto massacro del Memorial Day, i Celtics inseguirono i Lakers. Kevin McHale ha segnato 26 punti, tutti e cinque i titolari del Celtic hanno segnato in doppia cifra (Larry Bird 19 punti, nove assist, sei rimbalzi, tre palle recuperate) e Scott Wedman ha segnato 26 punti. 148 punti sono il massimo in una partita della fase finale.

D-6. Finali 1961, Gara 1: Boston Celtics 129, St. Louis Hawks 95

Margine di vittoria: 34 punti

Tom Heinsohn ha segnato 26 punti e 11 rimbalzi, Bill Russell ha segnato 15 punti e 31 rimbalzi. È stato il terzo di otto campionati celtici consecutivi.

Quali sono i meno punti segnati nelle finali NBA?

  • 7 giugno 1998: Jazz 54, Bulls 98
  • 18 giugno 1999: Knicks 67, Spurs 80
  • 15 giugno 2010: Celtics 67, Lakers 89
  • 10 giugno 2004: Lakers 68, Pistons 88

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *