Aggiornamenti in tempo reale del vertice della NATO: le ultime notizie dalla riunione del 75° anniversario dell’Alleanza

Mercoledì il ministro della Difesa ucraino Rustem Umerov ha dichiarato che l’ultimo sostegno alla difesa aerea promesso all’Ucraina “rafforzerà significativamente” le sue difese contro un’invasione su vasta scala da parte della Russia.

Martedì il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha annunciato l’intenzione di dotare l’Ucraina di nuove difese aeree nel suo discorso di apertura al vertice della NATO.

Stati Uniti, Germania e Romania forniranno una propria batteria Patriot, mentre i Paesi Bassi gestiranno una batteria Patriot aggiuntiva con altri paesi, ha annunciato ciascun paese in una dichiarazione congiunta. Nel frattempo, l’Italia ha dichiarato che fornirà anche il sistema di difesa aerea a lungo raggio SAMP-T.

Oltre ai sistemi di difesa aerea a lungo raggio, gli Stati Uniti e altri paesi forniscono all’Ucraina “dozzine” di sistemi a corto e medio raggio che aiutano a intercettare droni e missili russi. Sistemi tra cui NASAMS, HAWK, IRIS T-SLM, IRIS T-SLS e sistemi Gepard. La dichiarazione afferma che Canada, Norvegia, Spagna, Regno Unito e altri paesi svolgeranno un “ruolo coordinato” nel fornire all’Ucraina i sistemi, mentre “molti sostenitori” forniranno missili intercettori.

“Ciò rafforzerà significativamente la nostra sicurezza”, ha scritto Umerov. Ha ringraziato i numerosi paesi che hanno fornito sistemi e intercettori.

“Siamo grati a tutti i paesi che hanno aderito all’Iniziativa di difesa aerea immediata, che ha raccolto più di 1 miliardo di dollari a sostegno della difesa aerea dell’Ucraina”, ha scritto.

READ  Martedì è prevista neve significativa a Boston - NBC Boston

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *