Celine Dion offre una rara visione della vita con la sindrome della persona rigida

Celine Dion

Fornisce una rara visione della vita con la sindrome della persona difficile

Celine Dion Nonostante abbia superato la sindrome della persona rigida, dice di fare tutto ciò che è in suo potere per dimostrare che nulla può trattenerla.

L'icona ammette di essere triste di non aver ancora sconfitto la malattia, ma è perché ha dato una rara visione della sua salute Vogue FranciaHa insistito sul fatto che stava facendo tutto il possibile per andare avanti nella speranza che la scienza alla fine trovasse una cura.

Celine ammette di avere seri dubbi… “Ora devo imparare a conviverci e smettere di mettermi in discussione. All'inizio mi chiedo: perché? Come è successo? Cosa ho fatto? È colpa mia?”

Ha continuato: “Per come la vedo io, ho due scelte. O mi alleno come un'atleta e lavoro davvero duro, oppure stacco la spina ed è finita, sono a casa, ad ascoltare le mie canzoni, in piedi di fronte a me”. Mettiti uno specchio e canta da solo.” .”

Celine spiega che ha scelto di lavorare sul suo corpo e sulla sua anima dalla testa ai piedi… sottoponendola a rigorose sessioni di terapia atletica, fisica e vocale 5 giorni alla settimana per aiutarla a riprendersi.

La leggenda affronta le cose un giorno alla volta, ma ha gli occhi puntati su alcuni grandi obiettivi, come rivisitare la Torre Eiffel e fare un altro tour.

Instagram / @celinedion

Come afferma Celine, “C'è una cosa che non si ferma mai, ed è il desiderio. Questa è la passione. Questo è il sogno. Questa è la determinazione.”

Cantante di “My Heart Will Go On”. con diagnosi di SPS nel 2022 e sua sorella aveva precedentemente rivelato una malattia autoimmune. lasciando Celine completamente impassibile.

TMZ Studios

Ma Celine è riuscita a fare alcune apparizioni e ad imporsi Giochi della NHL Ulteriore I GrammyIl posto che ha fornito Taylor Swift con lei Premio Album dell'anno.




READ  Le azioni di Intuition Machines (LUNR) aumentano dopo l'aggiornamento della missione lunare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *