Il primo ministro danese Med Frederiksen si sta riprendendo dal colpo di frusta seguito all’attacco a Copenaghen, ha detto il suo ufficio.

Il primo ministro danese Mette Frederiksen si sta riprendendo da un lieve colpo di frusta e sta bene dopo che un uomo lo ha aggredito venerdì nel centro di Copenaghen, ha detto il suo ufficio in una nota.

Dopo l’attacco, Frederiksen è stato portato d’urgenza in ospedale per un esame e, sebbene non fosse ferito, è rimasto “scioccato dall’incidente”, ha detto sabato una dichiarazione del suo ufficio. Il suo ufficio ha aggiunto che aveva annullato il suo programma per riposarsi durante la giornata.

Il primo ministro 46enne stava camminando in piazza Kultorvet, una delle piazze principali del centro di Copenaghen, venerdì sera quando è stato aggredito da un uomo di 39 anni, ha detto la polizia. I dettagli dell’incidente non sono chiari, ma i resoconti dei media locali dicono che Frederiksen è stata portata con forza verso di lei e spinta con forza mentre attraversava piazza Kultorvet.

Il sospettato è stato successivamente arrestato e dovrebbe comparire sabato per un’udienza di custodia cautelare presso il tribunale distrettuale di Copenaghen a Frederiksberg, un’enclave municipale nella capitale danese.

Due testimoni, Mary Adrian e Anna Ravn, hanno detto al quotidiano PT di aver visto Frederickson arrivare in piazza, seduto accanto a una fontana vicina poco prima delle 18:00.

“Un uomo è venuto dalla direzione opposta e l’ha spinta con forza sulla spalla, facendola cadere su un fianco”, hanno raccontato le due donne al giornale.

Sebbene sia stata una “spinta forte”, hanno detto che Frederickson non è partito correndo. Hanno detto che il Primo Ministro si è poi seduto in un bar vicino.

Il primo ministro danese Mette Frederiksen in una conferenza stampa il 15 aprile 2024.

Jakub Porzycki/NurPhoto tramite Getty Images


Hanno descritto l’uomo come alto e magro e hanno detto che ha cercato di scappare ma non è andato molto lontano prima di essere afferrato dagli uomini ammantati e spinto a terra.

La polizia di Copenaghen ha confermato un incidente che ha coinvolto il primo ministro ma non ha fornito ulteriori dettagli.

“Abbiamo arrestato una persona in questo caso, sul quale stiamo ora indagando. Al momento non abbiamo ulteriori commenti o commenti sul caso”, ha detto la polizia in un comunicato pubblicato su X.

Il gestore di un bar nella piazza ha detto all’agenzia Reuters di aver visto Frederiksen allontanarsi dopo l’incidente, scortato da agenti di sicurezza.

“Bene, ho visto il Primo Ministro seduto a questo tavolo con un amico, e un minuto, due minuti dopo, quattro ragazzi del PET (Sicurezza Nazionale e Intelligence della Danimarca) sono venuti e hanno parlato dell’arresto. Poi è stata portata da quattro PET in qualche posto al centro della piazza, e poi dietro l’angolo l’ho fatta passare,” ha detto Soren Kergaard.

I leader danesi e di altri paesi europei hanno condannato l’attacco, avvenuto pochi giorni prima delle elezioni parlamentari europee di domenica.

“Devo dire che questo scuote tutti noi che le siamo vicini”, ha detto il ministro dell’Ambiente danese Magnus Hunik in un post sui social media. “Qualcosa del genere non dovrebbe mai accadere nel nostro Paese bello, sicuro e libero.”

“Un attacco a un leader democraticamente eletto è un attacco alla nostra democrazia”, ​​ha affermato il primo ministro svedese Ulf Kristerson.

Charles Michel, presidente del Consiglio europeo, lo ha definito un “atto di aggressione codardo”.

L’Associated Press e la Reuters hanno contribuito al reportage.

READ  Germania, la Nato esclude l’invio di truppe in Ucraina mentre la Russia condanna Macron | Notizie sulla guerra Russia-Ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *