Jrue Holiday ha segnato 26 gol mentre i Celtics hanno battuto i Mavericks 2-0 nelle finali NBA.

BOSTON – La giuria ha assegnato la colonna sonora di Holliday. Derrick White ha aggiunto un blocco di inseguimento. Anche Jayson Tatum e Jaylen Brown hanno contribuito con i loro passaggi e la loro difesa.

I Mavericks possono smettere di preoccuparsi su chi sia il miglior giocatore di Boston. Tutti coloro che sono coinvolti nel gioco stanno aiutando i Celtics ad avvicinarsi al 18° campionato NBA senza precedenti.

Holiday ha segnato 26 punti e 11 rimbalzi ed è sceso in campo domenica sera per mettere fine all’ultima occasione di Dallas, battendo i Boston Mavericks 105-98 e portandosi in vantaggio per 2-0 nelle finali NBA. .

“Sono così stanco di sentire parlare di un ragazzo o questo ragazzo o quell’altro e tutti coloro che cercano di fare qualcosa che non sia il basket celtico”, ha detto l’allenatore di Boston Joe Mazzulla. “Tutti quelli che sono scesi su quel campo oggi hanno giocato e vinto su entrambe le estremità del campo.”

Tatum ha compensato una serata difficile con 18 punti, 12 assist e nove rimbalzi. Brown ha segnato 21 punti con tre palle recuperate, White ha segnato 18 punti e tre palle recuperate e l’unico canestro di Peyton Pritchard è stato un mezzo giocatore che ha battuto la sirena del terzo quarto portando Boston in vantaggio per 83-74.

“Ecco perché sono la squadra numero 1 nella NBA con il record numero 1”, ha detto la stella dei Mavericks Luka Doncic, che ha segnato 32 gol con 11 rimbalzi e 11 assist: la prima tripla doppia delle finali NBA nella storia della franchigia di Dallas. . “Hanno molti grandi giocatori. Fondamentalmente, chiunque può cadere”.

READ  Putin afferma che per la Russia è meglio una presidenza Biden che una presidenza Trump

Dancic, che era stato indicato come discutibile meno di due ore prima della soffiata di apertura, ha ottenuto la sua decima tripla doppia nei playoff in carriera. Ma ha segnato solo tre punti nel quarto, prima che Dallas trasformasse un gioco da tre punti con 1:15 rimasto per ridurre il deficit di 14 punti a 103-98.

Dopo che Derrick Jones Jr. ha bloccato il tentativo di schiacciata di Tatum, PJ Washington è corso in campo per bloccare una potenziale schiacciata con Brown. Brown ha fatto un layup dall’altra parte, poi Doncic ha sbagliato un lungo floater da 3 punti a 28 secondi dalla fine, ponendo nuovamente fine all’ultima possibilità di Dallas.

“È fantastico”, ha detto l’allenatore dei Mavericks Jason Kidd. “Luca è un giocatore speciale, se non il miglior giocatore al mondo, causa problemi. Può creare occasioni aperte e non le abbiamo capitalizzate”.

Le partite 3 e 4 si terranno mercoledì e venerdì a Dallas. Boston è imbattuta in trasferta in questa postseason, ma i Mavericks devono ottenere quel record per evitare una spazzata e tornare al Boston Garden.

È la nona volta che i Celtics vincono una formazione titolare nelle finali NBA. Hanno vinto le otto precedenti e non hanno forzato una Gara 7 in nessuna di esse.

READ  Miranda Derrick afferma che la sua vita è "in pericolo" dopo il documento Netflix

Il giorno dopo che Kidd aveva cercato di seminare discordia nello spogliatoio dei Celtics, definendo Brown – e non Tatum, il primo giocatore dell’All-NBA – il miglior giocatore della squadra, Boston ha dimostrato perché non aveva importanza.

Kristaps Porzingis ha segnato 12 punti per la testa di serie Boston. Tatum aveva 6 tiri su 22 e 1 su 7 da 3 punti; I Celtics erano complessivamente 10 su 39 dalla lunga distanza.

Kyrie Irving, che ha suscitato ostilità da parte dei tifosi locali da quando ha interrotto la sua permanenza a Boston nel 2019, ha segnato 16 punti; Hanno perso 12 partite di fila contro il Celtic.

Domenica i Celtics hanno mancato i primi otto tentativi dalla lunga distanza, a differenza della vittoria per 107-89 nel primo quarto, quando Boston è andata 7 su 15 da 3 punti portandosi in vantaggio di 17 punti. Dallas ha guidato per tutto il primo quarto.

Tatum era a zero nella prima partita, ed era solo 5 all’intervallo mentre era 0 su 3 da 3 punti. Boston era solo 5 su 30 dalla lunga distanza e si portava in vantaggio per 83-74 quando Peyton Pritchard ha effettuato un layup a metà campo alla sirena del terzo quarto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *