REGIONE, LICENZIATI ZICHICHI E BATTTIATO CON LA SCUSA DELLE “TROIE”

-Circolano 2 nuovi nomi , Alessandro Rais ,dirigente Regionale ed Antonio Presti , mecenate Nebrioideo  (il governatore vive nel suo hotel-atelier a Tusa)

-PALERMO – Rosario Crocetta, il governatore della Sicilia, ha revocato l’incarico di assessore regionale al Turismo a Franco Battiato. Decisione shock del presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta. Dopo le affermazioni di Franco Battiato, assessore al Turismo, che ieri a Bruxelles, al Parlamento Europeo, aveva definito “troie” le parlamentari italiane, Crocetta ha revocato l’incarico al cantautore siciliano. Le parole di Battiato hanno creato immediatamente uno scandalo nazionale, ma la frase di cattivo gusto ha sconvolto anche la politica europea.Il governatore siciliano ha inviato le proprie scuse “per le affermazioni, certamente non istituzionali ed offensive” di Battiato. “Quando si sta nelle istituzioni – afferma Crocetta – si rispettano e si rispetta la dignità delle istituzioni medesime e, nel caso di Battiato sicuramente si è andati ben oltre e si è violato il principio della sacralità delle stesse”. Ma quello di Battiato non è il solo licenziamento d’eccezione messo in atto oggi dal presidente Crocetta. È stato sollevato dall’incarico di assessore ai Beni culturali il fisico Antonino Zichichi. Nei giorni scorsi Crocetta aveva manifestato segnali di pentimento per aver chiamato nella sua schiera lo scienziato.