Si lavora senza sosta per il porto di S. Stefano di Camastra

S. STEFANO di CAMASTRA – Continuano in maniera incessante tutto l’iter necessario per dare inizio ai lavori propedeutici per la realizzazione del porto di S. Stefano di Camastra. Infatti, acquisiti tutti i pareri positivamente, superato anche un altro importante esame relativo alle prove sul modello fisico presso l’Università di Palermo, l’opera progettata dal prof. Giuseppe Mallandrino e dall’arch. Francesco La Monica, dirigente dell’ufficio tecnico del comune stefanese, continua il suo percorso burocratico per iniziare a dare il via ai primi lavori. Dalle prove simulate delle opere portuali è emerso che le onde possono raggiungere un valore del 127% dell’onda di progetto (onde maggiori di 10 metri). Tale verifica consentirà all’Ufficio del Genio civile di Messina di completare la relazione istruttoria per l’esame della Commissione regionale lavori pubblici, dovrebbe riunirsi in tempi brevi. Altre importanti collaborazioni potrebbero nascere sempre inerente all’attività di verifica del progetto, in maniera da arricchire professionalità e competenze tecniche gestionali, a cui sono particolarmente interessati i dipendenti che fanno parte dell’area tecnica comunale. Si tratta di collaborazioni che servono a portare avanti un lavoro sinergico, che tende a valorizzare il personale nella logica di contenimento e ottimizzazione delle spese nella gestione della progettazione e realizzazione delle opere infrastrutturali associate al porto. Intanto, entro la fine di ottobre dovrebbero essere pubblicati i bandi di gara dei lotti delle opere infrastrutturali, dove anche in questo caso, sono già stati acquisiti tutti i pareri emessi dalla Soprintendenza e del Genio civile. Si punta molto nella realizzazione di questa opera, in quanto dovrebbe garantire un rilancio sia in termini lavorativi ma anche in quella economica, a cui ne gioverebbe anche l’intero territorio.

Be the first to comment on "Si lavora senza sosta per il porto di S. Stefano di Camastra"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.