Polizia nei campus della Columbia e dell'UCLA, proteste che interrompono i college in tutto il paese: aggiornamenti in tempo reale

17:59 ET, 1 maggio 2024

Le proteste nei campus stanno inducendo alcuni adolescenti e genitori a riconsiderare le decisioni di ammissione al college

Da Samantha Murphy Kelly della CNN

All'inizio di quest'anno, la diciottenne liceale di New York aveva pianificato di iscriversi come studentessa per decisioni anticipate al Barnard College, la scuola sorella della Columbia University a Manhattan. Ma dopo che i suoi genitori hanno visto l’aumento delle tensioni sul conflitto Israele-Gaza in alcuni campus americani, tra cui Barnard e Columbia, sono tornati sulla sua lista.

Lo studente, che ha parlato con la CNN a condizione di anonimato per motivi di privacy, alla fine ha scelto la Brandeis University nel Massachusetts, una delle due scuole nell'elenco 2024 della Anti-Defamation League di 85 college che hanno ricevuto un voto A per la sua risposta agli incidenti contro 85 studenti. college. Nel campus e il suo sostegno agli studenti ebrei.

“Barnard era la mia prima scelta. Morivo dalla voglia di andarci”, ha detto lo studente ebreo della scuola privata. Mi sento così felice e al sicuro sapendo che hanno ottenuto una A.

Anche altre famiglie sono alle prese con dove mandare i loro studenti delle scuole superiori in autunno, mentre le proteste nei campus universitari nelle scuole di tutto il paese continuano nonostante le finali. Approcci più rapidi alle scadenze.

Mimi Doh, co-fondatrice e CEO di Top Tier Admissions, i cui esperti di ammissione aiutano gli studenti a entrare nel college di loro scelta, ha detto alla CNN che alcuni studenti hanno già riconsiderato dove frequentare, soprattutto quando si tratta della Columbia University.

Leggi di più su come sono alcuni adolescenti e genitori Riconsiderare la loro ammissione.

READ  L’aborto è nel ballottaggio della Florida. Il divieto statale di 6 settimane potrebbe colpire anche Trump

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *